Tornando ai Tarocchi

ARCANI

Dopo lunga pausa riprendo le mie riflessioni sui Tarocchi … riflettendo con Piotr D. Ouspensky

I Tarocchi come “macchina filosofica“  ( Raimondo Lullo nel suo “Ars Magna” propone un modello di “macchina filosofica”) :

“ A) Forniscono la possibilità di esporre in differenti grafici idee che sono molto difficili se non impossibili da esporre a parole.

  1. B) Sono uno strumento della mente, uno strumento che può servire per allenare il senso delle associazioni.
  2. C) Permettono di elasticizzare la mente, di abituarla a concetti nuovi e più ampi, di pensare ad un mondo di maggiori dimensioni, e di comprendere il senso dei simboli.”

“Per destreggiarsi coi Tarocchi è necessario avere familiarità con le idee della Cabala, dell’Alchimia, della Magia e dell’Astrologia. […] Tutte queste scienze costituiscono un unico sistema di studio psicologico delle relazioni umane coi mondi dei noumeni (Dio, mondo spirituale) e dei fenomeni (mondo fisico visibile). […] Le lettere…

View original post 115 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s