SOLITUDE

I Fotolavori di Stephy

image

Finire come il vento tra i pioppi
quando nudi, somigliano alle reti d’inverno.
Eccomi sola, la piana è un orifizio per pochi
un marinaio, la fronte verso sud e un berretto.
Eccomi sola, le carte promettevano brivido, bandiera
noleggio da diporto e tornare per la sera.
Ma la verginità che fa l’acqua ora m’è cara
e faccio notte come le spigole, i cantoni
e gli angoli smussati di stella, eccomi sola.
Con tutta la mia faccia di donna, la mia schiena
le atrocità del giorno lasciate, il porto vecchio
minuscolo lontano
come l’amore vero, l’amore che mi mangia nel cuore
adesso altrove.

(Massimo Botturi)

Foto mia.
Parole di Massimo

View original post

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s