Fermarsi

Ci si ferma per tanti motivi e quando ogni movimento pare sfuggito via sia dal corpo che dai piedi, dalle braccia e dalla volontà di declinarlo all’infinito in una danza che inizio e fine non dovrebbe mai avere, ecco che sorge spontaneo il bisogno di fermarsi, concentrarsi su un punto preciso davanti a noi e dentro di noi. La ricerca dell’equilibrio passa da un punto preciso su cui focalizzare la vista per non smettere di rimanere in asse con il nostro corpo e la danza ne è la principale interprete! Cosa accade dopo?
La domanda dovrebbe essere posta in modo diverso: cosa accade prima?
Serve che un interruttore venga schiacciato per accendere la luce in una stanza, ma c’è un’altra prospettiva da considerare: lo stesso gesto, quella presuppone pure che si possa spegnere la luce e per ottenere ciò risulta sempre necessario schiacciare un interruttore.
Quando siamo veramente fermi? Quando fisicamente sembriamo immobili o quando ci muoviamo restando fissi nello stesso punto pur dando l’impressione di disegnare nello spazio nuove figure, nuovi pensieri?
Le emozioni hanno bisogno di movimento tanto quanto di immobilità, c’è un modo per vincere il dolore fisico, assumere posizione antalgiche, dondolare avanti ed indietro concentrandosi sul movimento per escludere la sofferenza dalla percezione dello stesso.
Se siamo felici o privi di dolore riusciamo a concentrarci restando in apparenza fermi, immobili, come stupiti da quello stato di grazia, quando soffriamo invece abbiamo un bsogno fisico di muoverci, di essere come delle trottole che non smettono di girare su se stesse.
La danza esorcizza tale bisogno, lo sublima, lo rende arte e bellezza, noi umani abbiamo bisogno di rendere piacevole ciò che non lo è, che non lo è mai!
Le emozioni chiedono al movimento di poter essere sfinite e placate, di stancarsi, di fermarsi!  P.P.

© Arno Rafael Minkkinen,Ta’ Cenc, Gozo (Malta), 2002

018

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s