“Anime perse”

Le Mordycchiate di Mordy e Paola

Mi pareva di essere vicino a capire, senza riuscire però a capire, come capita di essere vicini a ricordare e non riuscire a ricordare.
Edgar Allan Poe
Da questa riflessione di un autore che prediligo vorrei partire per raccontare cosa suscita in me tale immagine.
Potrei usare diverse parole messe una vicina all’altra senza un apparente legame fra loro eppure rileggendole una alla volta un filo che le unisce c’è e si trova proprio nella tua fotografia:
tristezza, orizzonte, fine del mondo, alba, radiazioni, dolore, stordimento, comprensione, lettura, analisi, ferita aperta, linfa vitale.
Ci sono aggettivi che potrebbero legare le parole, verbi che sicuramente donerebbero un percorso ad ogni loro significato ma preferisco lasciarle così, una vicina all’altra, a guardarsi negli occhi per comprendere cosa accadrà loro, la stessa sensazione provata guardando e riguardando la tua immagine. Attendo di unire tutte le tessere del mosaico che si trovano in essa…

View original post 300 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s